Convegno

giovedì, 22 novembre 2018

FAI – Il Futuro dei paesaggi

Giovedì 22 novembre 2018 – dalle ore 15 alle ore 19 | Sala conferenze del Museo di Storia Naturale, Verona 

Il futuro dei paesaggi 

L’acqua è una ricchezza collettiva. Il paesaggio è un valore fondante della comunità che lo ha modellato, recepito e tramandato. Oggi la trasmissione della conoscenza di un luogo avviene anche attraverso un turismo mordi e fuggi che può produrre impoverimento culturale, omologazione, disagio e degrado. È fondamentale ricercare i modi più coerenti per sviluppare un processo di consapevolezza e crescita sociale oltre che economica, attraverso una responsabilizzazione sia degli ospiti che degli ospitanti. Una società si evolve e si arricchisce grazie al confronto con altre culture e anche un paesaggio si può
trasformare. Ma perché tale azione sia positiva, è indispensabile la conoscenza dei suoi caratteri costitutivi, delle innumerevoli relazioni della sua storia, delle diversità spaziali e del susseguirsi delle forme culturali.

La cultura è un bene comune. Il paesaggio è un bene comune. L’acqua è un bene comune.

Come l’acqua garantisce la sopravvivenza al genere umano, così il paesaggio permette all’uomo di ritrovarsi nel proprio luogo identitario e di confrontarsi con le altre identità.

Tutti i territori sono l’esito di movimenti d’acqua. Nella geomorfologia veronese l’acqua si manifesta come primordio: l’Adige e il Garda. Il loro modificarsi racconta le diverse relazioni con il territorio nei secoli: la forma dell’acqua nello spazio e nell’architettura delle città, la cultura dell’acqua nel paesaggio e il suo utilizzo come risorsa. La presentazione della Carta nazionale del paesaggio diventa perciò un momento di confronto sui beni essenziali per la vita e la cultura di una comunità, per apprezzare altri
usi e altre identità.

Scarica programma e presentazione 



< Gennaio2019 >
DLMMGVS
12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031
Convegno
Corso
Più eventi
Scadenza
Scuole

ULTIME NEWS


News | Catasto dei fabbricati, i geometri al fianco dei cittadini. Presentata la banca dati ‘Il Geometra per il Geometra’

Pubblicato da 1 mese Immobili simili, stessa zona, stesso quartiere, stessa epoca di costruzione, stessi affitti, ma accatastamento diverso. Possibile? Sì, può succedere. La continua evoluzione delle norme e delle prassi catastali può provocare disparità e sperequazione nel censimento catastale degli immobili. Proprio per evitare disparità nell’attribuzione della rendita catastale ai...


leggi tutto

News | Job&Orienta 2018. Il Lavoro a 360° racconta la Cittadella del Geometra, tutte le interviste e le gradite sorprese!

Pubblicato da 1 mese Nella puntata della trasmissione: "Il Lavoro a 360°" in onda venerdì 7 dicembre, su Telearena e TeleMantova, si parla di Geometri, orientamento e formazione. Elisa Tagliani infatti, racconta La Cittadella del Geometra, lo spazio espositivo di JOB&Orienta dedicato alla nostra professione, sempre più moderna e tecnologicamente innovativa. 


leggi tutto

News | Sisma 2016. Alla Cittadella del Geometra il collegio premia i volontari. Interviene anche il vescovo Zenti

Pubblicato da 1 mese Sabato 1 dicembre, in occasione dell’ultima giornata di Job&Orienta 2018, il Collegio geometri e geometri laureati di Verona ha voluto, ancora una volta, ringraziare tutti i professionisti che si prestano gratuitamente nelle attività di supporto in seguito alle calamità naturali. In particolare, alla Cittadella del Geometra, erano presenti i colleghi che lo scorso anno hanno partecipato


leggi tutto

Archivio NEWS >

newsletter

NEWSLETTER

Iscriviti subito per rimanere sempre aggiornato con le ultime novità