Convegno

giovedì, 22 Novembre 2018

FAI – Il Futuro dei paesaggi

Giovedì 22 novembre 2018 – dalle ore 15 alle ore 19 | Sala conferenze del Museo di Storia Naturale, Verona 

Il futuro dei paesaggi 

L’acqua è una ricchezza collettiva. Il paesaggio è un valore fondante della comunità che lo ha modellato, recepito e tramandato. Oggi la trasmissione della conoscenza di un luogo avviene anche attraverso un turismo mordi e fuggi che può produrre impoverimento culturale, omologazione, disagio e degrado. È fondamentale ricercare i modi più coerenti per sviluppare un processo di consapevolezza e crescita sociale oltre che economica, attraverso una responsabilizzazione sia degli ospiti che degli ospitanti. Una società si evolve e si arricchisce grazie al confronto con altre culture e anche un paesaggio si può
trasformare. Ma perché tale azione sia positiva, è indispensabile la conoscenza dei suoi caratteri costitutivi, delle innumerevoli relazioni della sua storia, delle diversità spaziali e del susseguirsi delle forme culturali.

La cultura è un bene comune. Il paesaggio è un bene comune. L’acqua è un bene comune.

Come l’acqua garantisce la sopravvivenza al genere umano, così il paesaggio permette all’uomo di ritrovarsi nel proprio luogo identitario e di confrontarsi con le altre identità.

Tutti i territori sono l’esito di movimenti d’acqua. Nella geomorfologia veronese l’acqua si manifesta come primordio: l’Adige e il Garda. Il loro modificarsi racconta le diverse relazioni con il territorio nei secoli: la forma dell’acqua nello spazio e nell’architettura delle città, la cultura dell’acqua nel paesaggio e il suo utilizzo come risorsa. La presentazione della Carta nazionale del paesaggio diventa perciò un momento di confronto sui beni essenziali per la vita e la cultura di una comunità, per apprezzare altri
usi e altre identità.

Scarica programma e presentazione 



< Maggio2019 >
DLMMGVS
1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031
Convegno
Corso
Più eventi
Scadenza
Scuole

ULTIME NEWS


News | “VENETO 2050” Le opportunità della nuova legge regionale

Pubblicato da 2 settimane Efficienza energetica, fonti rinnovabili, sicurezza sismica e qualità architettonica complessiva. Con la nuova legge regionale 14/2019 “Veneto 2050” si potrà intervenire sugli edifici aumentandone la superficie attraverso, soprattutto, le premialità previste per migliorare qualitativamente gli immobili e i crediti edilizi. La nuova legge regionale è stata al centro del convegno di studio e formazione “Dal Piano Casa a Veneto 2050”, organizzato [...]


leggi tutto

News | Lunedì 29 aprile 2019 Convocazione Assemblea ordinaria 2019

Pubblicato da 1 mese Il Consiglio direttivo, a norma dell'art. 7 del D.L.L. 23/11/1944 n. 382, convoca, in Vicolo Orologio, 3 a Verona, sede del Collegio Geometri e Geometri Laureati della Provincia di Verona, l'Assemblea ordinaria degli Iscritti all'Albo nei seguenti giorni ed orari:In 1^ convocazione: Mercoledì 24 aprile 2019, ore 08:30 | Sede Collegio Geometri di Verona | Vicolo Orologio, 3 - Verona (VR) In 2^ convocazione: Lunedì 29 aprile 2019, ore 10:00 | Sede Collegio Geometri di Verona


leggi tutto

News | Convegno Tecnico: Dal “Piano Casa” a “Veneto 2050”

Pubblicato da 1 mese Lo scorso 6 aprile è entrata in vigore la Legge Regionale ‘VENETO 2050’. Per approfondire i temi tecnici e le modalità della sua corretta applicazione, il Collegio Geometri e Geometri Laureati di Verona ha organizzato un importante evento formativo dal titolo ‘Dal Piano Casa a ‘VENETO 2050’. L’incontro è in programma Martedì 7 maggio e sarà dedicato alla nuova Legge Regionale – Veneto 2050 “Politiche per la riqualificazione urbana [...]


leggi tutto

Archivio NEWS >

newsletter

NEWSLETTER

Iscriviti subito per rimanere sempre aggiornato con le ultime novità