NEWS

Fiorenzo Furlani è il nuovo Presidente del Collegio Geometri di Verona

FURLANI NUOVO PRESIDENTE DEL COLLEGIO GEOMETRI DI VERONA
“Il nostro impegno è per formazione continua, scuola e università, rinnovamento professionale”

Fiorenzo Furlani è il nuovo presidente del Collegio Geometri e Geometri Laureati della Provincia di Verona. Eletto dal nuovo Consiglio direttivo del Collegio rimarrà in carica fino al 2022. Fiorenzo Furlani succede a Roberto Scali che, dopo 20 anni di servizio, in vari ruoli, a favore del Collegio e dei colleghi, ha deciso di non assumere altri incarichi istituzionali.

Oltre al presidente, il nuovo Consiglio direttivo ha eletto segretario Romano Turri e tesoriere Nicola Turri. Furlani, iscritto al Collegio geometri di Verona dal 1982, per tre mandati consigliere del Collegio, segue da 20 anni la redazione de “Il Geometra Veronese”, la rivista di categoria che da quasi 60 anni informa e forma i professionisti
geometri scaligeri e da 15 anni segue la Cooperativa geometri di cui è presidente.

“Come prima cosa – ha detto il presidente Furlani – voglio ringraziare in particolare l’amico Roberto Scali e i colleghi per la fiducia riposta nella mia persona. Il mio mandato sarà in continuità con le attività nel mandato appena concluso. Allo stesso tempo non ci accontenteremo di quanto fatto ma ci impegneremo su tre fondamentali direttrici
programmatiche: formazione continua, scuola e università, rinnovamento professionale”. Il Collegio Geometri di Verona è il secondo più grande del Veneto e conta oltre 1600 professionisti iscritti.

Il presidente uscente Scali analizza: “Durante il mio mandato abbiamo lavorato molto a favore della nostra categoria professionale per superare le difficoltà determinate dalla crisi cominciata nel 2008. La ripresa non è ancora così evidente, ma l’impegno che abbiamo profuso, anche insieme agli altri ordini professionali, è stato importante per il futuro di tutti i geometri professionisti veronesi”.

Per quanto riguarda i prossimi impegni, il nuovo presidente Furlani ha in programma un incremento delle attività di formazione continua per professionisti e iscritti. “Ci impegneremo fortemente anche nelle scuole per orientare i ragazzi e raccontare quanto questa professione sia attuale, interessante e ricca di opportunità professionali – spiega
Furlani – così come a livello universitario perché vogliamo che i nostri colleghi siano sempre più professionalmente competitivi e preparati verso il mondo del lavoro”.

Il terzo punto programmatico del presidente Furlani riguarda l’impegno nel rinnovare la figura professionale del geometra per adeguarla alle necessità e alle richieste dei clienti, per mettere a disposizione dei cittadini competenze sempre nuove e diversificate.

Compongono il nuovo Consiglio direttivo del Collegio Geometri di Verona: Mauro Carradori, Luca Castellani, Gianluca Fasoli, Elia Costantini, Fiorenzo Furlani, Luigi Gonzato, Luca Marchi, Daniele Orlandi, Giorgio Passionelli, Giovanni Pesenato, Vania Rama, Claudio Rossetti, Nicola Turri, Romano Turri e Giorgio Zecchinato.



ULTIME NEWS


News | Dopo 15 anni di impegno, Fiorenzo Furlani lascia la Cooperativa Geometri Veronesi. Romano Turri il nuovo presidente

Pubblicato da 3 settimane Furlani: “La formazione è fondamentale per la crescita della nostra categoria. Orgoglioso del progetto che ha permesso a 78 geometri professionisti di laurearsi” Cambio al vertice della Società Cooperativa Geometri Veronesi.


leggi tutto

News | Il presidente Fiorenzo Furlani ringrazia il comandante dei Vigili del Fuoco uscente Nicola Micele

Pubblicato da 1 mese In occasione del cambio al vertice dei Vigili del Fuoco di Verona, il presidente del Collegio Geometri Fiorenzo Furlani ha salutato il comandante Nicola Micele, destinato a ricoprire un incarico di livello nazionale.


leggi tutto

News | Protocollo Ministero Infrastrutture – Cantieri Evidenti criticità per il ruolo di coordinatore della sicurezza

Pubblicato da 3 mesi Gli Ordini e i Collegi delle professioni tecniche veronesi, che si occupano anche di sicurezza nei cantieri, desiderano evidenziare quanto il protocollo dei cantieri edili del 24 aprile 2020 rischi di creare disorganizzazione e confusione, ad esempio fra le attività di “vigilanza” e “alta vigilanza” in capo al coordinatore per la sicurezza.


leggi tutto

Archivio NEWS >

newsletter

NEWSLETTER

Iscriviti subito per rimanere sempre aggiornato con le ultime novità