NEWS

Job&Orienta, alla Cittadella del Geometra si spiega come affrontare le nuove sfide del futuro

Geometra, professione multidisciplinare. Così si affrontano le nuove sfide del futuro
A Job&Orienta si parla dell’evoluzione di questo profilo e delle prospettive di lavoro

Tecnologico, multidisciplinare e sempre più “consulente globale”. È il geometra del futuro, la figura professionale di riferimento per il mondo delle costruzioni: innovativo nell’utilizzo di strumenti e software, sempre più esperto in ambito giuridico-fiscale (mediazione, incentivi fiscali, estimo) catastale (immobili e topografia), ambiente (rinnovabili e risparmio energico) e sicurezza nei luoghi di lavoro.

La figura del geometra si è evoluta negli anni avvicinandosi a specializzazioni diverse. Uno sviluppo che l’ha resa una dei profili più richiesti dal mondo del lavoro grazie alla formazione e alle caratteristiche multidisciplinari del Geometra. Un percorso, quello della filiera didattica, che parte delle scuole primarie.

“La scuola è un’attività tra le più importanti per il futuro della nostra Categoria. – commenta il presidente del Collegio dei Geometri e Geometri laureati della provincia di Verona, Fiorenzo Furlani – E quindi è strategico realizzare laboratori e incontri di orientamento nelle scuole svolgendo progetti mirati a favore degli studenti in collaborazione con le scuole ed enti pubblici. In questa direzione va la presenza della Cittadella a Job&Orienta di quest’anno con la partecipazione attiva di tutti i collegi del Veneto, di quello di Mantova e dell’ITS Red Academy”.

Per questo gli Open Day rappresentano un’occasione unica sia in città che in provincia per conoscere le potenzialità della professione.

“L’obiettivo degli Open Day – commenta Nicola Turri, tesoriere del Collegio Geometri scaligero e Responsabile della Commissione Scuola – è avvicinare i ragazzi con le loro famiglie e raccontare loro chi è il geometra, cosa fa e cosa sa fare, perché è una figura importante non solo per il settore dell’edilizia ma per tutto il territorio. La crisi degli scorsi anni che ha colpito l’edilizia – ha concluso Turri – e il cambio di nomenclatura degli istituti per geometri in CAT – Costruzioni, Ambiente e Territorio, hanno purtroppo contribuito a generare una informazione non corretta: ovvero che la figura del Geometra non era più accattivante o, nel peggiore dei casi, non esisteva più. Per questo è nostro compito informare e formare i Geometri del futuro”.

In realtà la figura del geometra, grazie al suo forte legame con le tematiche dell’ambiente e del territorio, oltre alle competenze tecnico-giuridiche e giuridico-fiscali, si conferma un profilo estremamente completo e spendibile in più ambiti: studi di progettazione, pubblica amministrazione, aziende.

Leggi lo speciale del quotidiano L’Arena
Consulta il calendario degli Open Day di Verona e provincia



ULTIME NEWS


News | Stop! Alle barriere architettoniche, evitiamo di creare ostacoli

Pubblicato da 15 ore L’obiettivo è eliminare la visione distorta per cui barriera architettonica = persona disabile. Ciò che propone “Stop! Alle barriere architettoniche”, l’evento formativo pensato e realizzato dal Collegio e dalla Società Cooperativa Geometri Veronesi, è proprio rovesciare quest’ottica. Ad ospitare il convegno, martedì 24 settembre dalle 8:30, sarà l'Auditorium del Banco Bpm, in Viale delle Nazioni, 4. [...]


leggi tutto

Agenzia Entrate | News | Modifiche apportate alla procedura DOCFA

Pubblicato da 2 mesi Nel presente documento sono descritte le modifiche apportate alla procedura Docfa con la nuova versione 4.00.5, connesse, in particolare, alle disposizioni di cui alla legge 27 dicembre 2017, n. 205 (nel seguito “Legge”), in tema di accatastamento (nel corso del 2019) e di revisione del classamento di specifiche tipologie di unità immobiliari urbane site nei […]


leggi tutto

News | “VENETO 2050” Le opportunità della nuova legge regionale

Pubblicato da 4 mesi Efficienza energetica, fonti rinnovabili, sicurezza sismica e qualità architettonica complessiva. Con la nuova legge regionale 14/2019 “Veneto 2050” si potrà intervenire sugli edifici aumentandone la superficie attraverso, soprattutto, le premialità previste per migliorare qualitativamente gli immobili e i crediti edilizi. La nuova legge regionale è stata al centro del convegno di studio [...]


leggi tutto

Archivio NEWS >

newsletter

NEWSLETTER

Iscriviti subito per rimanere sempre aggiornato con le ultime novità