NEWS

Mediazione, fondamentali formazione e cooperazione tra tecnici e legali

La formazione Geo-CAM prosegue ed attira sempre più professionisti 
Tecnici e Avvocati, la corretta collaborazione è fondamentale per il successo di una mediazione

Presente sul territorio nazionale fin dal Gennaio 2011, grazie ad un’intuizione dell’attuale presidente Filippo Vircillo, GEO-CAM Associazione Nazionale Geometri Consulenti Tecnici, Arbitri e Mediatori lavora per promuovere la cultura della mediazione e della conciliazione attraverso lo studio, la ricerca, l’organizzazione di corsi di formazione e aggiornamento e la divulgazione dei metodi per la risoluzione dei conflitti e delle controversie. L’Associazione si prefigge anche la finalità di promuovere e organizzare, fornendo l’adeguata assistenza specialistica, la creazione di organismi di mediazione presso Collegi professionali, Enti e società.

Alessandro Donadi, Geo-CAM Verona

Geo-CAM è anche organismo di mediazione civile e commerciale – racconta Alessandro Donadi, responsabile organismo di mediazione Geo – CAM Verona – una materia che ha come obiettivo quello di risolvere i  conflitti tra persone“. Una soluzione alternativa ai più comuni procedimenti civili, dispendiosi in termini economici e burocratici: “A differenza di quanto succede in una causa civile – prosegue Donadi – la mediazione punta a favorire il dialogo tra i contendenti, analizzando le rispettive esigenze, per fornire soluzioni basate sui reali interessi di entrambe le parti“.

Un’approccio che viene sempre più usato con discreto successo e che interessa anche i professionisti, sempre molto interessati alle novità ed agli sviluppi dell’attività di mediazione.

I riscontri sono molto positivi e a testimoniarlo ci sono i successi ottenuti, c’è ancora tanta strada da fare ma già in questo primo semestre 2018 abbiamo rilevato un incremento delle richieste di consulenza. La formazione è continua, aggiornata e può essere un ottimo e interessante sbocco professionale per geometri e professionisti. Ma non solo: attraverso l’approccio insegnato durante la formazione, il professionista può affrontare il proprio lavoro in maniera diversa, anche in termini di contatto con il cliente. In questo momento, a Verona, sono 5 i geometri iscritti all’organismo di mediazione Geo-CAM, ma l’obiettivo è quello di incrementare il nostro organico attraverso la formazione. Un corso si è infatti appena concluso, ma nel giro di breve tempo ne partirà un altro“. 

Contrariamente a quanto si possa pensare, la mediazione non esclude affatto il lavoro dell’avvocato.

Avvocati e studi legali giocano un ruolo fondamentale nella mediazione: si tratta di figure tanto obbligatorie quanto determinanti, la commistione delle competenze di un tecnico, unite alle nozioni legali di un avvocato, mettono a disposizione delle parti coinvolte un insieme di conoscenze a 360° sul tema delle controversie, che portano a soluzioni soddisfacenti per tutti gli attori coinvolti“.



ULTIME NEWS


News | Stop! Alle barriere architettoniche, evitiamo di creare ostacoli

Pubblicato da 15 ore L’obiettivo è eliminare la visione distorta per cui barriera architettonica = persona disabile. Ciò che propone “Stop! Alle barriere architettoniche”, l’evento formativo pensato e realizzato dal Collegio e dalla Società Cooperativa Geometri Veronesi, è proprio rovesciare quest’ottica. Ad ospitare il convegno, martedì 24 settembre dalle 8:30, sarà l'Auditorium del Banco Bpm, in Viale delle Nazioni, 4. [...]


leggi tutto

Agenzia Entrate | News | Modifiche apportate alla procedura DOCFA

Pubblicato da 2 mesi Nel presente documento sono descritte le modifiche apportate alla procedura Docfa con la nuova versione 4.00.5, connesse, in particolare, alle disposizioni di cui alla legge 27 dicembre 2017, n. 205 (nel seguito “Legge”), in tema di accatastamento (nel corso del 2019) e di revisione del classamento di specifiche tipologie di unità immobiliari urbane site nei […]


leggi tutto

News | “VENETO 2050” Le opportunità della nuova legge regionale

Pubblicato da 4 mesi Efficienza energetica, fonti rinnovabili, sicurezza sismica e qualità architettonica complessiva. Con la nuova legge regionale 14/2019 “Veneto 2050” si potrà intervenire sugli edifici aumentandone la superficie attraverso, soprattutto, le premialità previste per migliorare qualitativamente gli immobili e i crediti edilizi. La nuova legge regionale è stata al centro del convegno di studio [...]


leggi tutto

Archivio NEWS >

newsletter

NEWSLETTER

Iscriviti subito per rimanere sempre aggiornato con le ultime novità