NEWS

Questionario attività professionale ed emergenza sanitaria I risultati ed i ringraziamenti del presidente Furlani

Riportiamo il personale ringraziamento del presidente Fiorenzo Furlani a tutti gli iscritti che nelle scorse settimane hanno deciso di rispondere al questionario sottoposto dal Collegio Geometri di Verona. In calce è possibile effettuare il download dei risultati. 

Care/i Colleghe/i,

Volevo ringraziarvi per aver partecipato così numerosi al questionario che, come Collegio, abbiamo elaborato. Alla fine ben 781 geometri professionisti, cioè i 2/3 di chi esercita, del nostro Collegio hanno deciso di rispondere alle domande, dimostrando attenzione, interesse e attaccamento ai nostri valori e verso un’iniziativa così importante.

L’elaborazione con i risultati delle vostre risposte, infatti, è stata inviata al CNG e Cassa Geometri perché sia di concreto aiuto nel confronto che le nostre Istituzioni Nazionali hanno e avranno con il governo e con i ministri. Da Verona sono partite informazioni chiare, precise e dettagliate di quali siano le preoccupazioni della categoria, quali le problematiche e quali le proposte di soluzione.

Il momento è difficile, ne siamo coscienti tutti, ma solo stando uniti ne potremo uscire. E noi abbiamo dato una grande dimostrazione di forza e unità. L’importanza del nostro progetto è stata sottolineata anche dal presidente nazionale Maurizio Savoncelli che ha dichiarato: “Il Collegio dei Geometri di Verona si dimostra nuovamente all’avanguardia nella scelta delle soluzioni strategiche e per una corretta individuazione delle prospettive da osservare”.

Vi voglio ringraziare, pertanto, perché senza di voi non avremmo raggiunto questo risultato. Vi ricordo che abbiamo utilizzato questo strumento per far sentire la nostra voce e per avanzare proposte condivise. I nostri valori hanno dimostrato di essere fondamentali anche in un momento critico come questo.

Era importante farci sentire e vorrei dare continuità a questo impegno anticipando che il Collegio di Verona è già al lavoro per trovare il modo di dare aiuto concreto ai colleghi che, in questo momento, si trovano in difficoltà.

Dai risultati del questionario emerge chiaramente la preoccupazione di ciascuno di noi. L’analisi delle risposte ci dice che per la totalità dei geometri veronesi, l’attuale situazione avrà ripercussioni molto negative sulle attività: per il 45% degli intervistati, nelle prossime settimane, incarichi, lavoro e incassi diminuiranno di oltre il 60%. C’è qualcuno
un po’ più ottimista, visto che il 36% dei colleghi che hanno risposto prevede un calo di lavoro fino al 50%, ma l’orizzonte è comunque molto difficile.

Le difficoltà sono determinate da vari fattori: limitazioni a incontrare i clienti in studio o fuori, viste le restrizioni per le trasferte, le difficoltà per proseguire con le attività di cantiere, rilievi topografici e catastali, la complessità dei rapporti con le Pubbliche Amministrazioni che, in questo periodo, dispongono di uffici tecnici difficilmente raggiungibili e, quasi esclusivamente, tramite telefono o mail. A volte, sicuramente non sufficienti.

Ci sono però anche note positive. La nostra categoria, come sempre, ha saputo reagire al cambiamento. Molti si sono attrezzati con il telelavoro e fanno uso di tecnologie smart. Certo, non si può fare tutto affidandoci al telelavoro, ma ancora una volta abbiamo dimostrato di essere capaci di far fronte alle difficoltà perché i cambiamenti non ci spaventano.

Dai geometri scaligeri partono richieste di moratoria per scadenze, pagamenti e adempimenti vari a fronte di incassi molto ridotti, se non del tutto assenti. La nostra richiesta è quanto meno che le imposte vengano fortemente ridotte. Altrimenti, soprattutto per i più giovani, che possono contare su entrate basse, questa ulteriore frenata rischia di
portare gli studi alla chiusura definitiva.

Vi ringrazio nuovamente per le vostre risposte e i vostri suggerimenti perché ciò che abbiamo fatto andrà a beneficio dell’intera categoria.

Vi ricordo, inoltre, di continuare a consultare il sito ufficiale del Collegio che viene costantemente aggiornato con documentazioni, provvedimenti e comunicazioni ufficiali e istituzionali, riguardanti la nostra professione e l’emergenza sanitaria.

Il sottoscritto, il Consiglio direttivo e la Segreteria sono sempre a disposizione per ogni chiarimento o necessità. Vi chiedo, nelle richieste inviate per mail al Collegio, di inserire il vostro recapito telefonico per essere eventualmente ricontattati.

Un caro saluto.

Tutti i risultati

Fiorenzo Furlani
Presidente Collegio Geometri e Geometri Laureati della Provincia di Verona



ULTIME NEWS


News | Webinar: Conosciamo l’elettromagnetismo e il 5G Rassegna culturale Open 2020 “i Ponti della Comunicazione”

Pubblicato da 2 giorni Cosa sono i campi elettromagnetici? Come si progettano i sistemi radioelettrici? Cos’è il 5G, quinta generazione della telefonia mobile? Quali servizi renderà possibili? Smart City, Telemedicina, Internet of Things e Industria 4.0 sono solo alcuni dei termini che la nuova ingegneria dell'interconnessione


leggi tutto

News | Esami di Stato 2020 Istruzioni per la compilazione della domanda d’esame da presentare entro giovedì 18 giugno

Pubblicato da 6 giorni La domanda firmata dal richiedente, deve essere indirizzata al dirigente scolastico dell’istituto, ed inviata al Collegio dei Geometri e Geometri Laureati della Provincia di Verona (Vicolo Orologio n. 3 – 37129 Verona) entro giovedì 18 giugno


leggi tutto

News | Protocollo Ministero Infrastrutture – Cantieri Evidenti criticità per il ruolo di coordinatore della sicurezza

Pubblicato da 3 settimane Gli Ordini e i Collegi delle professioni tecniche veronesi, che si occupano anche di sicurezza nei cantieri, desiderano evidenziare quanto il protocollo dei cantieri edili del 24 aprile 2020 rischi di creare disorganizzazione e confusione, ad esempio fra le attività di “vigilanza” e “alta vigilanza” in capo al coordinatore per la sicurezza.


leggi tutto

Archivio NEWS >

newsletter

NEWSLETTER

Iscriviti subito per rimanere sempre aggiornato con le ultime novità